DALLA PREVENZIONE PRIMARIA ALLA TERAPIA ATTIVA, RACCOMANDAZIONICLINICHE E PROTOCOLLI OPERATIVI.

Parodontologia non chirurgica

LA SPEZIA, 20-21 SETTEMBRE 2019

La terapia non chirurgica mini-invasiva mira a rimuovere biofilm e tartaro sopra e sottogengivale da denti e impianti con strumenti, metodiche e tecniche innovative al fine di conservare il più possibile tessuti molli e duri per garantire la guarigione ottimale che consta nel massimo guadagno di attacco clinico con il minimo di recessione e nella rimineralizzazione dei difetti ossei. Tale risultato è possibile solo se manteniamo il cemento radicolare con le sue proprietà induttive rigeneranti, se manteniamo integri i tessuti molli marginali e interprossimali per stabilizzare il coagulo e se decontaminiamo le superfici dentali esposte senza creare rigature che favoriscono la ritenzione di placca sopragengivale. Il mantenimento domiciliare inoltre deve permettere di mantenere livelli di placca sopragengivali e interprossimali minimi per garantire la stabilità dei risultati ottenuti con la terapia professionale. Durante il corso verranno a!rontate perciò le basi culturali e scientifiche necessarie a comprendere il perché le polveri a bassa abrasività assumono un ruolo determinante nei protocolli di profilassi, terapia e mantenimento.

Docente del corso : DR.SSA MAGDA MENSI

Nata a Breno in provincia di Brescia il 13 Novembre del 1976.
Diploma di maturità scientifica sperimentale nel 1995 con 60/60 e laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 2000 con 110/110 e lode.
Ricercatore presso la Clinica Odontoiatrica dell’Università degli Studi di Brescia dal 2002, Dirigente medico di I livello presso l’U.O. di Odontostomatologia degli Spedali Civili di Brescia dal 2002.
Attività di ricerca e assistenziale presso i reparti di Chirurgia Orale e Parodontologia.
Professore aggregato di Igiene, Parodontologia, Chirurgia orale e Implantologia nei corsi integrati del Corso di Laurea di Igiene Dentale e di Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università di Brescia.
Master di II livello in Chirurgia Parodontale e Implantologia nei pazienti parodontalmente
compromessi Università di Ferrara 2010 – 2012.
Visiting Professor presso Department of Periodontology Ohio State University Columbus.
Socio Ordinario della SidP dal 2001.
Docente Master Parodontologia Università Roma La Sapienza 2016 e di Implantologia UniPD 2017.
Docente al Master di Igiene Istituto Stomatologico Toscano 2017-2018 ed Master Igiene UNiBS 2018.
Autrice di pubblicazioni nazionali e internazionali.
Relatore a corsi e congressi nazionali.
Libera professionista come consulente in Parodontologia e Implantologia.

PROGRAMMA E INFORMAZIONI PER L'ISCRIZIONE

  • Prevenzione primaria in parodontologia
  • Terapia attiva in parodontologia
  • Prevenzione secondaria in parodontologia
  • Screening e risk assessment
  • Dalla curette all’ultrasuono
  • Dall’ultrasuono all’airpolishing
  • Protocolli operativi di terapia non chirurgica mini-invasiva su denti e impianti
  • Screening:
    Periodontal Screening and Recording, cos’è, come si fa e perché si fa
    Test microbiologici e genetici: quando possono aiutare
  • Diagnosi:
    Quali dati raccoglie, come, con quali strumenti.
    E’ sempre necessario un quadro radiografico completo?
    Come snellire la fase diagnostica
    Come informare il paziente
    Come comunicare la diagnosi al paziente
  • Le domande più comuni che il paziente ci rivolge
  • Motivazione e istruzione:
    Il ruolo del rivelatore di placca
    I presidi domiciliari, quali, quando e a chi.
    Strumenti motivazionali
    Risk assesment: come si fa, quando, ogni quanto e che indicazioni ci da.
  • Impostazione terapeutica sulla base della diagnosi:
    Protocolli in Full Mouth vs Terapia a quadranti
    Quando è necessario l’antibiotico sistemico
    L’antibiotico topico, indicazioni e limiti
    Mini Invasive Non Surgical Therapy, come conservare i tessuti duri e molli durante la
    rimozione del biofilm e del tartaro
    Le polveri abrasive: dal bicarbonato all’eritritolo un percorso verso la mini-invasività.
    Raccomandazioni cliniche nell’uso dell’airpolishing sopra e sotto-gengivale
    Video clinici e protocolli operativi
    Denti e impianti si trattano allo steso modo? Protocolli terapeutici e di mantenimento.

La rivalutazione:

  • Come e quando
  • Limiti della terapia non chirurgica, quando andare in chirurgia
  • Pianificazione della terapia di supporto in base al rischio individuale

Analisi di casi clinici:

  • Decidere il trattamento più idoneo in relazione alla tipologia di pazienti, considerando
    anche elementi come compliance e patologie sistemiche, come e”ettuare il trattamento,
    con quali tempistiche, in relazione alla diagnosi e”ettuata.

PARTE PRATICA SU PAZIENTI

  • Come si esegue lo screening
  • Come si fa diagnosi
  • Come si raccolgono i dati in cartella parodontale
  • Airpolishing sopra e sottogengivale con polvere di eritritolo.
  • Comparazione con polvere di glicina e bicarbonato.
  • Utilizzo della tecnologia NO PAIN
  • Descrizione del protocollo operativo di rimozione guidata del biofilm con tecniche
    mini-invasive
  • Algoritmo di scelta dei presidi domiciliari

Coffee break offerto dalla nostra organizzazione

AL TERMINE DEL CORSO VERRANNO RILASCIATI ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE E ATTESTATO 18 CREDITI ECM

 

ISCRIZIONE

  • Quota STANDARD (dopo il 20 Agosto):  400 € + IVA
  • Quota AGEVOLATA (entro il 20 Agosto):  370 € + IVA
  • Quota RISERVATA a chi ha già frequentato un corso c/o l’Istituto :  350 € + IVA (entro il 20 Giugno)

Il pagamento deve essere effettuato a mezzo bonifico.
IBAN: IT62V0311110704000000002446 – Banca: UBI

Causale:  Iscrizione Corso 20/21 Settembre 2019

Inviare copia dell’avvenuto bonifico a : istitutogiuseppecozzani@gmail.com

SCRIVICI E TI RISPONDEREMO IL PRIMA POSSIBILE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment